In giro per la città - grazie al sindaco e a due assessori -

Share

Milano città amica dei bambini, ma solo se sa ascoltarli, dice il Sindaco Sala

Durante l’incontro con la dottoressa Caruso, garante per i diritti dei bambini di Milano,  si sono uniti a noi l’assessore alle politiche sociali PierFrancesco  Maiorino, l’assessore al turismo e allo sport Roberta Guaglione e il sindaco Beppe Sala. E’ stata una bella sorpresa non prevista, nel corso di una giornata piena di continue sorprese.

29500327873 d28c641fd1 z

 

 

L’assessore Majorino ha sottolineato come la figura della Garante sia importante per coordinare gli interventi che riguardano i diritti dei bambini. Ha fatto un esempio molto interessante dicendo che il suo ruolo, ad esempio in un quartiere un po’ periferico, è quello di verificare che ci siano gli spazi verdi, i campi da basket e i luoghi perché i ragazzi possano ritrovarsi, muoversi e non dover rinunciare ai propri diritti .
E’ intervenuto poi il sindaco Beppe Sala, che si è seduto nella sedia, un po’ più alta, lasciata libera proprio per lui. Ci ha salutati con simpatia e ha ricordato che Milano ha avuto la nomina di “città amica dei bambini”, ma che deve mantenere questa qualifica chiedendo loro idee di miglioramento e ascoltandole. Ha raccontato poi un aneddoto di quando lavorava in Telecom e che spiega come gli sms siano nati in Italia proprio grazie al suggerimento di un ragazzino che, con una domanda, ha dato una gran bella idea a chi lo aveva ascoltato
Quando l’incontro era quasi terminato ci ha raggiunti anche Roberta Guaglione che ci ha invitato a un evento sportivo.
Il sindaco, ma anche l’assessore e la garante, ci hanno raccomandato di conoscere bene la nostra città e questo ha reso più facile convincere le insegnanti a non tornare subito a scuola ma a portarci ancora a fare un giretto.
Rivisto e corretto da Valerio e Lupo con i contributi di: Elena, Sara, Rachid, Diego